BLS-D

Basic Life Support and Defibrillation

Che cosa vuol dire “BLSD”

Si sente sempre più spesso parlare di “BLS-D” ma in cosa consiste effettivamente questo corso e perché è importante? Per BLS-D si intende Basic Life Support and Defibrillation ovvero il supporto di base alle funzioni vitali con l’aiuto della defibrillazione: si tratta di un insieme di azioni fisiche manuali (“manovre”) da effettuare sulla vittima di arresto cardiaco, quali ad esempio il massaggio cardiaco, che servono a dare supporto alle funzioni vitali e che per questo prendono il nome di “BLS, Basic Life Support (ovvero Supporto Vitale Basico)”, alle quali si aggiungono ulteriori azioni che servono a tentare di contrastare il problema cardiaco ripristinando la normale funzionalità del cuore, attraverso un apparecchio esterno (il DAE, Defibrillatore semiAutomatico Esterno), che ci consente di tentare la vera e propria “rianimazione cardio-polmonare”, o RCP.

Si differenzia dal cosiddetto ALS, o Advanced Life Support (Supporto Vitale Avanzato), quello garantito dai medici che oltre a quanto appena descritto possono aggiungere anche la somministrazione di un’adeguata terapia farmacologica.

Foto DAE
Esempio di Defibrillatore

Perché è così importante?

In italia ogni anno vengono colpite da arresto cardiaco 1 persona ogni mille abitanti (più di 60mila persone l’anno circa): le possibilità di sopravvivenza e di ritorno ad una vita normale, per una persona colpita da un arresto cardio-circolatorio, diminuiscono del 10% per ogni minuto trascorso, in assenza di azioni esterne di supporto alla vita. Questo significa che, se di fronte a noi una persona si sente male e noi non siamo in grado di fare nulla per aiutarla, dopo appena 5 minuti avrà già meno del 50% delle possibilità di sopravvivenza. Se consideriamo che nei nostri paesi e città il tempo medio di intervento di un mezzo di soccorso varia tra i 15 ed i 25 minuti, diviene lampante quanto limitarsi alla semplice chiamata di soccorso al 118 non sia sufficiente a salvare la vita di chi abbiamo davanti.

Al contrario, intervenendo con tempestività ed applicando delle semplicissime manovre salvavita, consentendo al sangue di circolare e di ossigenare prima di tutto il cervello, le possibilità di sopravvivenza di una vittima possono aumentare di tre volte ed è proprio questo lo scopo principale del corso: insegnare i rudimenti del BLS, quelle poche semplici manovre di rianimazione utili a salvare una vita umana.

Partecipando a questo corso della durata di 6 ore, si imparerà a riconoscere i segni ed i sintomi precoci utili ad identificare le vittime colpite da morte cardiaca improvvisa, si apprenderanno le tecniche di base per affrontare situazioni di emergenza con l’ausilio del defibrillatore (DAE o AED), secondo quanto previsto dalle più aggiornate linee guida internazionali, come effettuare correttamente una chiamata di soccorso al 118, e come comportarsi una volta che i soccorritori saranno giunti sul posto. Inoltre, verrà anche insegnata la tecnica più efficace per affrontare il soffocamento dovuto ad un corpo estraneo, una delle cause principali di arresto cardiaco per le persone sane.

Le manovre apprese durante il corso possono essere utilizzate su tutte le fasce d’età, con alcuni semplici piccoli accorgimenti che verranno spiegati nel corso della lezione.

Il nostro centro di formazione è accreditato presso il CREU della Regione Veneto.

Per informazioni scrivete a: formazione@aismarostica.it